International Coach Federation Switzerland

ICF Chapter Ticino – Workshop 17 settembre 2019

TEAM COACHING NELLA SANITÀ: simulazione ad alta fedeltà come palestra per allenare i fattori umani dei reparti di cura e migliorare la performance. Applicazione dell’approccio Coaching al debriefing.

Moderator: Daniel Pasquali

Description

Breve descrizione della tematica
I processi di cura richiedono competenze cliniche e tecniche sempre aggiornate, l’evoluzione della ricerca medica e della tecnologia richiedono livelli sempre maggiori di specializzazione. Lavorare in gruppi multidisciplinari, se da una parte permette di fare convergere le varie competenze specialistiche, dall’altra pone i soggetti coinvolti ad un maggiore rischio di sbagliare. Questi errori sono causati dai cosiddetti “fattori umani” che è necessario allenare come in qualsiasi altra disciplina. La simulazione ad alta fedeltà permette ai gruppi di professionisti, ai reparti di cura, ai team di soccorso di allenare in modo realistico situazioni di cura con lo scopo di ridurre i potenziali errori. Attraverso l’applicazione del Coaching di gruppo i professionisti coinvolti acquisiscono la consapevolezza del loro modo di agire e questo porta l’operatore ad accrescere la sua motivazione per sviluppare un processo di cambiamento sia tecnico che culturale nei confronti del rischio clinico.

Obiettivi della serata
Alla fine della serata il partecipante ha potuto
    • identificare la relazione tra fattore umano e competenza professionale
    • Vivere l’esperienza di simulazione e il metodo di debriefing e riflettere sulle domande potenti
    • Descrivere il modello d’interpretazione dell’errore

A chi è rivolto
(pubblico e “vantaggi”)
L’evento è rivolto a massimo 20 coach e professionisti che operano nello sviluppo dei team e desiderano sperimentare un metodo potenzialmente trasferibile ad altri ambiti professionali.

Competenze ICF e punti CCEU

Occorre distinguere le competenze che si potranno sperimentare durante la serata e invece le potenzialità del tema

  • Le simulazioni ripercorrono situazioni cliniche che vengono analizzate avendo come riferimento le linee guida e gli standard di riferimento clinici. Questo permette di evidenziare gli errori clinici e le cause che hanno portato il team a sbagliare
  • Attraverso la competenza “stabilire fiducia” che s’instaura tra team e facilitatore sarà possibile garantire un clima aperto all’analisi in modo da ridurre le “interferenze”
  • l’ascolto attivo permette attraverso la competenza 6 di comprendere il modello interpretativo dell’errore e come questo si sia prodotto
  • domande potenti per comprendere il modelo mentale e l’errore
  • Creare consapevolezza attraverso le domande e le riprese video
  • la gestione dei progressi e responsabilità avviene attraverso la partecipazione attiva dei partecipanti che dopo aver svolto piu esercitazioni possono anche evidenziere il percorso evolutivo del team

1.5 Punti CCEU per il rinnovo delle credenziali ICF.

Biografia

Daniel Pasquali

Infermiere specializzato in terapia intensiva ed in seguito per 25 anni attivo nel soccorso preospedaliero come specialista rianimatore.
Dopo una formazione di gestione sanitaria di equipe e di servizi consegue presso l’Università della Svizzera Italiana un Master in economia e gestione sociosanitaria. Specializzato in sistemi qualità (ISO, Eduqua, Accreditamento servizi di soccorso IAS, ecc) nel project management ora svolge a tempo parziale il ruolo di responsabile del servizio qualità per la Federazione Cantonale Ticinese Servizi Ambulanza. Ha coordinato diversi progetti cantonali e parallelamente svolge attività di consulenza.
Dal 1996 collabora con American Heart Association in qualità di Istruttore e direttore di un training site per i corsi di formazione di rianimazione avanzata di medici e infermieri di area critica. Collabora con le società scientifiche European Resuscitation Council e Italian Resuscitation Council per la formazione. Dal 2012 è referente scientifico per il centro di simulazione CeSi del dipartimento dell’educazione.

Dal 2009 è Coach con credenziale e membro ICF. Continuando a formarsi e svolgendo l’attività di Coaching e Team Coaching, ha ottenuto successivamente la credenziale ICF PCC. 

Programma

Data: 17.09.2019
Orario:

18:30-20.30: Workshop

Località:Centro simulazione CeSi, presso Centro Professionale Sociosanitario Via Ronchetto 14 - 6900 Lugano googlemaps: goo.gl/maps/Jaa4PdR54RL2
Parcheggio zona BLU in via Ronchetto – Parcheggio a pagamento Stadio

Costo :10 CHF membri ICF Svizzera; 20 CHF membri ICF Global; 30 CHF non membri
Potete pagare tramite il sistema Amiando – iscrizione online

Organized by ICF Chapter Ticino

Romina Henle, PCC, Chapter Leader

Registration

More participants thanks to online event management solutions from XING Events.

Address

Centro simulazione CeSi, presso Centro Professionale Sociosanitario Via Ronchetto 14 - 6900 Lugano
archeggio zona BLU in via Ronchetto – Parcheggio a pagamento Stadio

Sponsors

  • your logo and message here
    contact advertising@coachfederation.ch

  • Coaching school

    College coach
  • Coaching school

    New perspectives
  • Coaching school

    IDC Institute

ICFS Events

27 Aug 2019 | 18:00

The Power of Self-Acceptance

ICF Chapter Zurich
17 Sep 2019 | 18:30

TEAM COACHING NELLA SANITÀ: simulazione ad alta fedeltà...

ICf Chapter Ticino, Lugano ...
16 Okt 2019 | 18:00

Patterns of customer relationships - Solution-focused...

Chapter Basel, Soup and Chill ...